Come tagliare un carciofo

360°

360°

Il meglio del web.

812 visualizzazioni

Il carciofo è un ortaggio appartenente alla famiglia delle composite ed è coltivato soprattutto in Sardegna, regione che detiene il primato nel consumo in Italia. Il carciofo può essere consumato fresco oppure conservato o surgelato.

Tante sono le ricette in cui il carciofo è l’ingrediente primario: per esempio, ravioli ai carciofi al profumo di timo; rigatoni con carciofi, olive e capperi oppure il prelibato risotto ai carciofi…

Ad ogni modo, chi si appresta a preparare una di queste ricette, dovrà pur sapere come pulire un carciofo.

Ecco come fare:

1) Tagliare le foglie più grandi del carciofo e inciderlo con un coltello grande e affilato, fino a tagliarlo a metà;

2) Tagliare in una metà ancora più piccola e rimuovere quindi l’estremità;

3) Tagliare le foglie con delle forbici;

4) Con un cucchiaio, incidere il carciofo e pulire l’interno, dopodiché sciacquarlo per bene;

5) Il carciofo è pronto, quindi adesso può essere cucinato e mangiato, magari accompagnandolo con delle gustose salsette.
  • Condividi
  • Codice da incorporare

Potrebbero interessarti anche: