Due calciatori brasiliani vogliono simulare nello stesso momento: ecco cosa combinano!

Pask

Pask

Pask

344 visualizzazioni

A volte chi guadagna tanto dovrebbe essere da esempio, soprattutto per i più piccoli che hanno una grande passione verso lo sport che amano. L’esempio perfetto, purtroppo, arriva dal mondo del calcio, dove tanti, troppi giocatori continuano ad avere delle reazioni a dir poco clamorose in campo, soprattutto in virtù del fatto che si sentono liberi di fare ciò che vogliono. Non si è ancora capito che dovrebbero essere da esempio per i più giovani. Protestare in maniera eccessiva e veemente, fare dei falli cattivi e quant’altro, sono solamente alcune delle scorrettezze che si vedono sempre più di frequente in tanti campi da calcio professionistici. Poi, ovviamente, non ci si può stupire se i bambino emulano certe pagliacciate. Anche i casi di simulazione, tante volte, fanno davvero ridere e spingono il mondo del calcio ad un livello davvero basso, sotto tutti i punti di vista. Inoltre, alcune volte le simulazioni sono talmente clamorose ed evidenti che provocano anche una certa ilarità. Insomma, diverse volte capita che i giocatori si mettano veramente in ridicolo da soli. Esattamente come è capitato a questi due giocatori brasiliani, che si sono inventati una simulazione, pensandola ed attuandola nello stesso momento. Così, dopo un contrasto i due sono caduti nello stesso identico momento a terra mantenendo le mani sul volto e fingendo un contatto che, in realtà, non c’è mai stato.

  • Condividi
  • Codice da incorporare

Potrebbero interessarti anche: