Il Parkour non è per tutti

360°

360°

Il meglio del web.

4 visualizzazioni

Il parkour trae ispirazione dal metodo naturale di Georges Hébert, ufficiale di marina francese, che nei primi anni del novecento sviluppò un particolare metodo di allenamento per l’addestramento delle truppe. Il passaggio da tale pratica di allenamento al parkour è dovuta a David Belle, figlio di un pompiere addestrato proprio con il metodo di Hebert, che fin da giovane sperimenta percorsi e tracciati. Si tratta di una disciplina affascinante ma che richiede un grande addestramento. Non è per tutti, e coloro che si approcciano al Parkour devono stare molto attenti, altrimenti si rischia di incappare in infortuni come quelli subiti da alcuni dei ragazzi nel video

  • Condividi
  • Codice da incorporare

Potrebbero interessarti anche: