LA TECNICA ARTISTICA DELLO SCULTORE NANO LOPEZ. ECCO IL VIDEO

Possibilandia

Possibilandia

Possibilandia, il canale dove tutto è possibile

19 visualizzazioni

L’artista Nano Lopez, anno 1955, è dotato di una rara capacità: quella di vedere il mondo con gli occhi di un bambino che si stupisce, si meraviglia e che lo trasforma in maniera fantastica. L’artista riesce a restare affascinato dai misteri del mondo e ciò viene espresso nelle sue opere. Sculture maestose colorate che evocano la Colombia e l’arte latina, ma che si affacciano all’innovazione e alla sperimentazione artistica.

Ispirato da Michelangelo, l’artista ha iniziato col farne delle grandi copie. Poi lo studio all’università nazionale di Bogotà e, il trasferimento in Spagna per lavorare per lo scultore Francisco Barone, con il quale ha lavorato i principali materiali: bronzo, marmo e granito. Comincia a fare le sue prime mostre a Madrid e poi si trasferisce a Parigi per frequentare la Scuola Nazionale Superiore di Belle Arti dove scopre nuovi materiali da osservare.

Nel 1981 torna a Bogotà dove mette sù il suo primo studio, dove mette a frutto tutti i metodi che aveva imparato in Europa. Con il tempo si specializza nella lavorazione dei bronzi tanto da iniziare una nuova attività a Walla Walla, Washington. La formaziona classica e la sperimentazione hanno portato alla realizzazione di opere originali.

Guardate il video dell’artista.

  • Condividi
  • Codice da incorporare

Potrebbero interessarti anche: