Performance incredibile di monaci ad un concerto, ma in realtà sono geniali studenti

Pask

Pask

Pask

1210 visualizzazioni
Siamo sempre stati abituati a vedere i monaci all'interno di strutture isolate dal mondo, in cui hanno ben poco spazio per dimostrare le loro capacità all'esterno, ma in qualche occasione capita di notare come le loro giornate non passino solo e sempre all'insegna della preghiera e della meditazione. Infatti, in questo spettacolare filmato possiamo notare come i monaci abbiano anche delle capacità canore non indifferenti. In questo caso, infatti, sono riusciti a creare un arrangiamento della famosissima canzone religiosa “Alleluia” ed è uno di quegli spettacoli a cui bisogna per forza assistere almeno una volta nella vita. I monaci rimangono a viso coperto, dal momento che il loro abito comprende un cappuccio che gli copre il volto, ma hanno un altro modo di trasmettere emozioni che non contempla il viso, ma l'uso degli arti. Se non l'avete ancora capito, allora il trucco ve lo sveliamo noi: non si tratta di veri monaci, ma di studenti americani che stanno effettuando la loro performance decisamente creativa e geniale nel corso di un concerto-competizione. Si tratta di un'idea davvero fuori dal comune: un coro del genere, con l'uso anche di cartelli sollevati ad intermittenza usando mani e piedi tenendo il ritmo della musica, non si è sicuramente mai visto in tutto il mondo.
  • Condividi
  • Codice da incorporare

Potrebbero interessarti anche: