Saltare muri e percorsi complicati: ragazzini alle prese con il parkour

Pask

Pask

Pask

268 visualizzazioni
Al giorno d'oggi fare sport e allenarsi sembra essere diventato molto più di moda rispetto a qualche tempo fa, anche grazie alla grande diffusione che stanno avendo delle discipline del tutto amatoriali. E' sufficiente pensare al calisthenics, che è una disciplina che prevede un gran numero di esercizi a corpo libero, alla sbarra, facendo affidamento più sulla propria forza che su muscoli gonfi dei body builder. Un'altra attività sportiva che si è diffusa in modo non indifferente sopratutto tra i più giovani è il parkour. Per chi non lo conoscesse, si tratta di una pratica metropolitana che si è sviluppata originariamente in Francia nei primi anni '90: in poche parole, si tratta di un mix di agilità e di esplosività, sopratutto negli arti inferiori, che permette di portare a termine un percorso che prevede di superare diversi ostacoli, in un ambiente interamente naturale o urbano. In poche parole, chi fa parkour deve superare dei percorsi che prevedono salti da diversi metri, arrampicate di edifici e scalate varie: insomma, bisogna avere una grande agilità, ma anche sviluppare un ottimo senso dell'equilibrio e, in alcuni casi, è anche piuttosto pericoloso. Ad ogni modo, come si può notare da questo spettacolare filmato, sono diversi i giovani che si sono avvicinati a questa pratica con risultati eccellenti.
  • Condividi
  • Codice da incorporare

Potrebbero interessarti anche: