Uomo accusato di omicidio viene sfigurato dalla polizia prima del giudizio

Pask

Pask

Pask

312 visualizzazioni
Quante volte è capitato che telegiornali e altri programmi televisivi parlassero di persone che dovrebbero proteggere i cittadini e invece si comportano in modo totalmente differente, spesso abusando della propria posizione di supremazia per ordinare soprusi e quant’altro, ma tante altre volte dobbiamo dire che le forze dell’ordine rischino davvero la vita ogni giorno per il loro lavoro. In questo video, si parla di un uomo, tale Carpio, un pregiudicato che è stata arrestato per aver ucciso una donna e, come si può notare, è stato portato sotto scorta presso il commissariato di polizia per poterlo interrogare ed avere ulteriori informazioni circa il delitto che ha commesso. Quest’uomo di ventisei anni, però, non aveva probabilmente alcuna intenzione di collaborare con la polizia ed è riuscito a rubare dai pantaloni di un agente e gli sparato praticamente davanti al volto: l’intenzione di Carpio era quella di fuggire e si è gettato dalla finestra del terzo piano di un palazzo pur di seminare i poliziotti, ma questi ultimi non ci hanno messo molto a raggiungerlo e a fermarlo una seconda volta. La polizia. con i nervi a fior di pelle per quanto successo, non ci ha pensato un attimo a massacrare di botte Carpio, il cui volto è stato così tanto devastato che durante il giudizio ha dovuto indossare una maschera che viene impiegata anche per gli animali.
  • Condividi
  • Codice da incorporare

Potrebbero interessarti anche: