Come risparmiare sulla spesa 3.500 euro all’anno

Lafucina

Lafucina

La Fucina è sempre aperta. E’ un punto di aggregazione di notizie e di esperti per proteggere la salute dell’individuo. Un compito complicatissimo in questo momento storico, perché in gioco c’è un nuovo modo di rapportarsi al cibo, alla medicina, allo stile di vita e all’ambiente che ci circonda. Un approccio consapevole e sostenibile, un ritorno alla cura del proprio benessere fisico e mentale che passa attraverso la prevenzione, la scelta degli alimenti, il rispetto dell’ambiente intorno a noi, in modo da preservarlo di generazione in generazione. “La salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, e non semplicemente l’assenza di malattia o infermità”. – Organizzazione Mondiale della Sanità, 1948

8 visualizzazioni
Come risparmiare sulla spesa 3.500 euro all'anno Potrà sembrare strano ma risparmiare sulla spesa 3.500 euro all'anno non è fantascienza, basta andare a fare la spesa nel posto giusto. Lo staff dell'associazione ha monitorato i prezzi dei prodotti in 909 punti vendita di 68 diverse città italiane e dai risultati è emerso che nel nostro Paese la città più conveniente è Verona, dove una famiglia spende in media 5.415€, quasi 1.000€ in meno della famiglia media italiana, che spende mediamente 6.356 euro al supermercato. E i punti vendita più economici d'Italia sono SuperRossetto di Verona, seguito da Iperlando di Padova, Auchan di Catania e Iperlando di Treviso. Tra le città più care figurano Aosta e tre emiliane: Bologna, Ferrara e Modena. Come risparmiare sulla spesa 3.500 euro all'anno: i risultati dell'inchiesta Altroconsumo ha monitorato i prezzi dei 546 prodotti di marca più acquistati dalle famiglie italiane, che comprendono alimenti e prodotti per l’igiene e la casa. Le catene più economiche sono risultate, per il secondo anno di seguito, i Supermercati U2 a pari merito con Auchan, seguiti da Iper, Leclerc Conad, da Esselunga, Pam, Il Gigante e Ipercoop. L'analisi dell'associazione di consumatori ha anche rilevato che acquistando prodotti che non sono di marca si può risparmiare fino al 60% sul totale. In alcune regioni italiane passando dai supermercati che vendono prodotti di marca ai discount può consentire di risparmiare 3.800 euro l'anno. E dai test è emerso, oltretutto, che nei discount si vendono prodotti di qualità. I discount in cui si può risparmiare sulla spesa sono: Eurospin, Penny Market, Prix Quality e Lidl. E chi non vuole privarsi dei prodotti commerciali deve sapere che U2 è la catena in cui il risparmio è maggiore, seguita dai marchi Ipersidis, Ipercoop, Leclerc, Bennet, Carrefour e Conad. Seguici su Facebook se ti interessano le nostre notizie Pubblicazione di lafucina.it. Puoi seguirci anche su Twitter e Google+.
  • Condividi
  • Codice da incorporare

Potrebbero interessarti anche: