Loris Baz cade nelle prove della moto gp a Sepang ad oltre 290 km/h

Pask

Pask

Pask

386 visualizzazioni
Tra gli sport più pericolosi troviamo, senza ombra di dubbio, quelli in cui la velocità gioca un ruolo davvero fondamentale: stiamo facendo riferimento ad automobilismo e motociclismo, in cui i piloti devono necessariamente andare più forte rispetto a tutti gli altri per potersi imporre e vincere i gran premi e le varie gare della stagione. Andare più forte degli altri, però, in queste discipline sportive significa ovviamente andare a velocità particolarmente elevate e si parla spesso di qualcosa come 250-300 chilometri orari. Per questa ragione, chi guida una moto piuttosto che una vettura che è in grado di viaggiare a tale velocità deve possedere un certo talento per stare in pista e curvare andando così forte, anche se poi l’imprevisto e la sfortuna sono sempre dietro l’angolo. Purtroppo, in alcuni casi abbiamo dovuto affrontare delle pagine a dir poco nere di questi due sport, visto che diversi piloti hanno perso la vita in incidenti tanto spettacolari quanto incredibilmente tragici e, grazie a Dio, ha evitato una brutta fine il pilota italiano di motociclismo Loris Baz. Tutto si è verificato durante le prove della MotoGP che si sono svolte a Sepang e in cui Loris Baz è caduto viaggiando a ben 290 chilometri orari, per fortuna senza alcuna conseguenza fisica.
  • Condividi
  • Codice da incorporare

Potrebbero interessarti anche: