Palazzo Chigi, Matteo Renzi e i bambini sotto

Lafucina

Lafucina

La Fucina è sempre aperta. E’ un punto di aggregazione di notizie e di esperti per proteggere la salute dell’individuo. Un compito complicatissimo in questo momento storico, perché in gioco c’è un nuovo modo di rapportarsi al cibo, alla medicina, allo stile di vita e all’ambiente che ci circonda. Un approccio consapevole e sostenibile, un ritorno alla cura del proprio benessere fisico e mentale che passa attraverso la prevenzione, la scelta degli alimenti, il rispetto dell’ambiente intorno a noi, in modo da preservarlo di generazione in generazione. “La salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, e non semplicemente l’assenza di malattia o infermità”. – Organizzazione Mondiale della Sanità, 1948

7 visualizzazioni

Palazzo Chigi, Renzi e i bambini sotto "Ma vi rendete conto? Guardate cosa ho appena filmato sotto palazzo Chigi." Scrive così su Facebook Felice Marra, l'attivista del Movimento 5 Stelle che ha realizzato l'inno per le europee Pugni sul tavolo. Come si può vedere nel video, una scolaresca inneggia al premier Renzi. Nel filmato non si vede, ma Renzi secondo quanto riportato da Qnquotdiano.net "dopo oltre mezz’ora di sonore richieste, si affaccia da una finestra di palazzo Chigi per salutare gli scolari." Poi, continua Qn, "quasi a ringraziare il premier, prima di allontanarsi, i bambini hanno intonato l’Inno d’Italia." (Fonte) Non è la prima volta che capitano scene del genere. La più famosa, e ancor più vergognosa, è quella del marzo scorso, quando durante la visita ad una scuola di Siracusa i bambini hanno cantato una canzone dedicata al premier, fresco fresco di elezione: "È successo che nella sua visita alla scuola elementare Raiti di Siracusa, i bambini sono stati messi in riga (in tutti i sensi) e hanno accolto il presidente del Consiglio con una canzoncina che pare una dichiarazione di eterna fedeltà. Nell'istituto gli scolaretti con tanto di foglio in mano, hanno regalato a Renzi questo ritornello: "Facciamo un salto/ Battiam le mani/ Ti salutiamo tutti insieme Presidente Renzi/ Muoviam la testa/ Facciamo festa/ A braccia aperte ti diciamo "benvenuto al Raiti". E ancora: "Siamo felici/E ti gridiamo...Da oggi in poi, dovunque vai, tu non scordarti di noi, dei nostri sogni/delle speranze che ti affidiamo con fiducia oggi a ritmo di blues. Le ragazze/ i ragazzi tutti insieme alle tue idde e al tuo lavoro affidiamo il futuro". (Fonte) Ricordiamo che "Palazzo Chigi è un palazzo situato nel centro di Roma. Dal 1961, è la sede del Governo Italiano e residenza del presidente del Consiglio dei ministri." Palazzo Chigi, Renzi e i bambini sotto

  • Condividi
  • Codice da incorporare

Potrebbero interessarti anche: